Prima visita nel paese del nuovo Direttore dell’Ufficio AICS di Bogotá

Bogotá, 23 febbraio 2022 – Si conclude la visita esplorativa a Bogotá del nuovo Direttore AICS per la Colombia, Mario Beccia. La missione è iniziata con un colloquio con l’Ambasciatore d’Italia, SE Gherardo Amaduzzi, che ha accolto con favore l’arrivo del nuovo Direttore, valorizzando il rinnovato e rafforzato impegno italiano in Colombia in termini di cooperazione.

Durante gli incontri con le controparti locali, come il Ministero degli Affari Esteri, l’Agenzia Presidenziale di Cooperazione e i Ministeri dell’Agricoltura e dell’Ambiente, nonché con i delegati dell’Unione Europea e delle agenzie delle Nazioni Unite con cui l’Italia collabora nel paese (UNHCR, WFP e FAO), il nuovo Direttore ha ribadito l’interesse a rafforzare l’agenda dell’AICS in Colombia su temi quali l’agricoltura, la sostenibilità ambientale e il finanziamento dei piccoli produttori, il sostegno a una migrazione inclusiva, lo sviluppo delle città intermedie e il contributo al processo di pace.

Cancilleria APC

“L’Italia è uno dei principali donatori internazionali che supporta lo Stato colombiano da oltre 4 decenni e continuerà a sostenerlo anche in futuro. La Colombia è un paese bellissimo, con un potenziale enorme e vogliamo contribuire al suo sviluppo, lavorando fianco a fianco con i suoi agricoltori, in particolare le donne e i giovani delle zone rurali, per la loro emancipazione economica ed il miglioramento delle loro condizioni di vita. Apprezziamo e valorizziamo le conoscenze locali ed è per questo che riteniamo debbano essere alla base dello sviluppo del Paese” ha affermato il nuovo Direttore AICS in Colombia.

PMA FAO

ACNUR

Da parte delle controparti locali istituzionali e multilaterali, è stata riconosciuta l’importanza che riveste la nuova apertura della sede regionale AICS con competenza per tutta l’America del Sud e riaffermato l’impegno a lavorare congiuntamente e in modo articolato con l’Agenzia per lo sviluppo della regione. “Ci sentiamo molto onorati e allo stesso tempo rappresenta una grande sfida per noi che la sede di Bogotá sia il nuovo ufficio di coordinamento della nostra azione nei diversi Paesi del Cono Sud dove siamo già operativi”, ha sottolineato Mario Beccia, che nei prossimi mesi rientrerà in Colombia per dare inizio a questo nuovo impegno dell’Agenzia e della cooperazione italiana con l’apertura formale della sede di Bogotá.

Taggato , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *