Visita Pullulahua

Il Direttore Generale di AICS, Luca Maestripieri, in missione in Ecuador

La missione del Direttore Generale di AICS, Luca Maestripieri, in occasione dell’inaugurazione della nuova sede di Bogotà è proseguita  in Ecuador dal 7 al 9 dicembre. Si tratta della prima visita del Direttore nel Paese, durante la quale è stato accompagnato dal Direttore Regionale della sede AICS di Bogotà, Mario Beccia. La visita ha permesso al Direttore di conoscere in prima persona le diverse attività sostenute dalla Cooperazione Italiana in corso nel Paese andino, che attualmente può vantare un portafoglio di più di 50 milioni di euro tra Crediti di aiuto, Fondo di conversione del debito italo-ecuadoriano e fondi a dono. Tale importo rappresenta un impegno molto significativo da parte dell’Italia per un Paese non prioritario per la cooperazione.

Durante la visita il Direttore ha realizzato una serie di incontri bilaterali con i principali interlocutori di AICS in Ecuador, tra cui il Ministero degli Affari Esteri, il Ministero dell’Ambiente, il Ministero della Salute e la Delegazione della Unione Europea. Dalle riunioni è emerso l’importante ruolo del Fondo Italo Ecuadoriano per lo Sviluppo Sostenibile – FIEDS, percepito positivamente sia dalle controparti ecuadoriane, sia dagli attori italiani, sia dalle organizzazioni internazionali presenti nel territorio, rivelandosi uno strumento estremamente efficace, che offre visibilità alla Cooperazione Italiana nel Paese.

Missione DG Ecuador Missione DG Ecuador
Negli stessi giorni il Direttore Generale Luca Maestripieri ha avuto modo di partecipare alla riunione del Tavolo delle OSC italiane presenti in Ecuador, a cui hanno preso parte numerose organizzazioni della società civile italiana, a riprova di una presenza forte, articolata e variegata, del mondo no-profit italiano in molti ambiti settoriali del Paese.

OSC Ecuador

La visita è stata inoltre un’occasione per rafforzare la relazione con l’Ambasciata d’Italia a Quito, che ha dato fin dal principio ed in maniera continuativa un importante sostegno al settore della Cooperazione ed è stata fondamentale per la buona riuscita delle iniziative di AICS nel Paese.

Missione DG ecuador

Nel complesso, la missione di accompagnamento del Direttore Generale Maestripieri in Ecuador è risultata molto positiva per i seguenti aspetti:

  • La Cooperazione Italiana in Ecuador è molto attiva attraverso i distinti strumenti e meccanismi che prevedono il finanziamento bilaterale non rimborsabile a dono, le azioni finanziate alle ONG italiane, le azioni finanziate alle OSC ed i crediti di aiuto;
  • Il ruolo dell’Ambasciata d’Italia in Ecuador è stato ed è cruciale per il buon funzionamento delle iniziative in corso;
  • Le priorità del Paese hanno evidenziato una coerenza ed un allineamento con le priorità regionali e globali della AICS quali sono i settori di: ambiente, salute e produzione sostenibile;
  • La relazione con la Unione Europea è molto positiva, come dimostrano le future iniziative di Cooperazione Delegata nel settore ambiente che inizieranno nel 2023.
Visita Beccia Ecuador

Mario Beccia, direttore regionale dell’AICS Bogotá, in visita in Ecuador

Giovedì 6 ottobre 2022, Mario Beccia, direttore della sede di Bogotà dell’Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo (AICS), è arrivato in Ecuador per realizzare una serie di visite ad iniziative finanziate dal governo italiano attraverso l’AICS e il Fondo Italo Ecuatoriano per lo Sviluppo Sostenibile (FIEDS).

Visita ai progetti finanziati con fondi italiani a Manabí

Nella sua prima tappa, il 7 ottobre, Mario Beccia, con Caterina Bertolini, Ambasciatrice d’Italia in Ecuador, e Pietro Graziani, co-direttore italiano di FIEDS, sono stati a Manabí in visita ai progetti guidati dall’Associazione delle Produzioni Ittiche Artigianali Mujeres Emprendedoras della Comunità di Salinas (ASOPROCOMSAL) e dell’Associazione degli Apicoltori di Aroma y Miel (ASOPROAPIMIEL), realizzati dal Grupo Social FEPP nell’ambito del progetto “Consolidamento della Sostenibilità dei Processi Supportati dalla FIEDS nelle comunità di Salinas e Quimís”. Edwin Zambrano, direttore zonale 4 del Ministero degli Esteri ecuadoriano, ha partecipato all’incontro a nome di questo ente statale.

La delegazione ha inoltre visitato il negozio comunitario La Criollita dell’Associazione Focaznom, iniziativa produttiva del Biocorredor ecoturístico comunitario nell’ambito del progetto Manabí Resiliente finanziato dalla FIEDS e realizzato dal Centro Regionale d’Intervento per la Cooperazione ONLUS (CRIC).

ASOPROAPIMIEL ASOPROCOMSAL

Nel pomeriggio si è svolta l’inaugurazione di Latitud Iche, il primo percorso comune di turismo gastronomico, un’iniziativa che mette al centro i sapori e la conoscenza della cultura culinaria del nord di Manabí. Il progetto è realizzato dalla Fundación Fuegos e finanziato dal FIEDS. Il percorso conta 39 stabilimenti e ha il sostegno del governo provinciale di Manabí, dell’Universidad Laica Eloy Alfaro, dell’Alleanza per l’imprenditorialità e l’innovazione (AEI), della Banca interamericana di sviluppo (BID) e del Ministero del Turismo dell’Ecuador.

Successivamente, Mario Beccia ha avuto l’opportunità di parlare con i giovani dell’Associazione di pesca artigianale a Cojimíes e Isla del Amor dove ha appreso come, con le loro attività, contribuiscono al rimboschimento delle mangrovie e al rafforzamento delle comunità locali.

Un saluto al team del FIEDS e al Programma Amazonía sin Fuegos

Nell’ambito della sua visita, il 10 ottobre, il direttore dell’AICS Bogotá ha visitato la Riserva Geobotanica di Pululahua dove si sta realizzando il Programma Amazonia Sin Fuego Ecuador, che mira a ridurre l’incidenza degli incendi nelle regioni andine e costiere dell’Ecuador e ha con il supporto del Ministero dell’Ambiente, dell’Acqua e della Transizione Ecologica (MAATE),in rappresentanza del quale ha partecipato Glenda Ortega, la sottosegretaria al Patrimonio Naturale.

Amazonia Sin Fuego Amazonia Sin Fuego

Mario Beccia ha visitato il team di FIEDS dove ha illustrato le aspettative dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo e le sue iniziative su diversi temi. Ha inoltre evidenziato la priorità di sostenere nuovi progetti incentrati sul genere e sul coinvolgimento dei giovani. Ha sottolineato poi l’importanza di dare visibilità alle iniziative promosse attraverso la FIEDS.

visita FIEDS

Visita alle iniziative attive nella città di Cuenca

Durante la sua settimana di visita in Ecuador, Mario Beccia è stato a Cuenca, dove ha partecipato, insieme all’Ambasciatrice d’Italia, Caterina Bertolini, alla consegna della risonanza magnetica acquisita tramite un prestito a tasso zero concesso dal governo italiano all’Ospedale Vicente Corral Moscoso. Inoltre è stato erogato il servizio di tomografia dell’Ospedale Homero Castanier Crespo.

Nell’ambito della visita, la delegazione ha partecipato anche ad una riunione con i rappresentanti dell’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR), che hanno presentato le diverse iniziative che vengono sviluppate e che godono del sostegno finanziario del governo italiano a favore delle persone in situazione di mobilità umana.

Hospital Vicente Corral Moscoso Hospital Vicente Corral Moscoso

Dialogo con il CONAFIPS e le ONG italiane

Tornato a Quito, il direttore Mario Beccia ha avuto un incontro con la Corporazione Nazionale per le Finanze Popolari e Solidarietà (CONAFIPS), che rappresenta l’istituto finanziario pubblico dell’Ecuador, per analizzare l’andamento del Programma di Sostegno alle Finanze Popolari nelle province di Carchi, Sucumbíos, El Oro e Loja.

Inoltre, il 13 ottobre 2022, i rappresentanti delle ONG italiane presenti in Ecuador hanno incontrato il Direttore Mario Beccia e hanno avuto l’opportunità di presentare le diverse iniziative che stanno sviluppando nel Paese. Sono quindici le ONG italiane che operano in Ecuador che hanno partecipato all’incontro, nello specifico: FOCSIV, Cospe, CRIC, CISS, CISP, FEPP, Fondazione Don Carlo Gnocchi, ENGIM, Fondazione Acra, Comunità solidali nel mondo, COOPI e Fondazione Gondwana .

ONG

Durante la sua visita, il direttore Mario Beccia è stato accompagnato da Brando Ricci, giornalista dell’agenzia di stampa DIRE, che ha dato copertura alle diverse iniziative che si stanno sviluppando in Ecuador grazie al sostegno italiano.